Donazione di Andos per la Breast Unit interaziendale: una guida pratica per le pazienti oncologiche

Tutto quello che è utile sapere dopo una diagnosi di tumore, un opuscolo per insegnare ad organizzarsi anche in un momento difficile

Una guida di consigli pratici quanto preziosi scritti da chi ha vissuto il difficile momento di una diagnosi di tumore rivolto a chi si trova a doverla affrontare. “Organizzazione: forza in più per il paziente oncologico”, questo il titolo dell’opuscolo che l’associazione Andos ha voluto donare alla Breast Unit interaziendale di cui è responsabile Antonino Musolino. Un vademecum per l’organizzazione del periodo delle cure oncologiche perché, scrive la curatrice della brochure nella prefazione Francesca Procopio “L’organizzazione serve per affrontare gli imprevisti senza venirne travolti”.

“La pubblicazione dell’opuscolo è stata possibile grazie al sostegno di Emilbanca ed è per questo motivo che, in occasione del festeggiamento di Sant’Agata patrona di tutti i comitati Andos – spiega la presidente di Andos Parma Cecilia Zanacca – la nostra associazione conferisce la Rondine d’Argento, il premio a chi ci sostiene e ci aiuta nel portare avanti importanti progetti, all’istituto di credito Emilbanca”.



La donazione è stata consegnata dalle volontarie Andos al direttore dell’Oncologia medica Francesco Leonardi e al responsabile Breast Unit interaziendale Antonino Musolino che hanno ringraziato l’Associazione. “Quanto più siamo in grado di assistere a 360 gradi i nostri pazienti più diamo un servizio alla persona e alla famiglia che viene coinvolta dal percorso di cura”, ha dichiarato Leonardi. “Mi sembra sia un utile strumento per i nostri pazienti – ha aggiunto Musolino – che si accingono a pianificare la vita personale, lavorativa e sociale durante l’effettuazione di un trattamento chemioterapico. Ringrazio Andos per il supporto che dà alla Breast Unit interaziendale e all’Oncologia medica”.

cioccolato