Festival dello Sviluppo Sostenibile: fattori ESG e finanza sostenibile, CNA porta in cattedra banche e imprenditori

Nell’ambito del Festival dello Sviluppo Sostenibile, in collaborazione con l’Università di Parma ed Emil Banca Credito Cooperativo, CNA ha organizzato un workshop avente ad oggetto il tema “Sostenibilità e Credito” e più precisamente di come sta cambiando in quest’ottica l’approccio delle banche nei confronti dei clienti Business. Le tematiche della sostenibilità sono oggi al centro del dibattito inerente al futuro delle imprese e spesso sono anche passaggi obbligati per l’ottenimento di finanziamenti privati e pubblici per lo sviluppo. Lo stesso sistema bancario ha iniziato a chiedere il rispetto di determinate procedure per accedere al credito e sta definendo la documentazione necessaria per valutare il grado di sostenibilità d’impresa insieme ai canonici parametri economici. Non solo, quindi, un approccio virtuoso nel rispetto dell’ambiente, ma un’evoluzione culturale dal punto di vista economico e sociale.

 

† Il cosmismo: la teologia bolscevica della resurrezione dei corpi e dell’immortalità (di Andrea Marsiletti)

 

Lo ha confermato Andrea Allodi, Direttore di CNA Parma, secondo cui un’educazione finanziaria sostenibile è uno degli investimenti più di valore che un’azienda possa attuare per costruire una relazione positiva con le banche e accrescere la propria competitività sul mercato. Sensibilizzare le piccole e medie imprese sulle sfide e sulle opportunità connesse all’applicazione dei criteri ESG, sarà uno dei punti chiave su cui dovrà orientarsi l’attività di CNA a partire dal 2023. È fondamentale che le imprese affrontino questa sfida come un’opportunità e non come l’ennesimo appesantimento burocratico: è importante continuare a crescere e diventare più efficienti, con una marcata attenzione all’ambiente e agli aspetti sociali del fare impresa. Potenziare l’attenzione su questi temi diventa assolutamente fondamentale per garantire lo sviluppo economico delle imprese in un futuro sempre più vicino e attuale. Il dibattito ha preso il via con l’introduzione di Alessio Malcevschi, Delegato dal Rettore dell’Università di Parma per la Sostenibilità, per poi proseguire con gli interventi di Giulio Tagliavini, Professore di Economia degli Intermediari Finanziari, Alessia Panella, ricercatrice CeSVa NeXt e di Roberto Cantarelli, Direttore Area Crediti di Emil Banca Credito Cooperativo.

A seguire, Andrea Allodi ha presentato le storie di imprenditori che stanno compiendo importanti passi in ottica di sostenibilità (Angelo ed Amedeo Cornacchione – La Verde SrlTomas Marchiani – Marchiani Srl e Christian Rognoni – Termoblok Sas), esempi virtuosi da seguire, perché sono riuscite a coniugare il valore sociale delle loro innovazioni, al valore economico di una maggiore competitività sul mercato.

cioccolato