Street Tutor in azione al San Leonardo

lodi_maggio24
SanMartino
kaleidoscopio
Casa Bambini

Street Tutor al San Leonardo. Nell’ambito delle iniziative connesse al Progetto Legalità e Coesione, messo in campo dall’Amministrazione Comunale, per migliorare la sicurezza reale e percepita in città, sono stati attivati anche nel quartiere San Leonardo gli Street Tutor, dopo che il quartiere ha visto, nei mesi scorsi, l’istituzione della figura dell’Agente di Comunità e l’apertura del presidio fisso della Polizia Locale di piazza Rastelli.

Al sopralluogo nel Quartiere hanno preso parte il Sindaco, Michele Guerra; Chiara Vernizzi, Assessora alla Rigenerazione Urbana ed Attività Economiche; Francesco De Vanna, Assessore alla Legalità del Comune di Parma; Enrico Usai, Comandante del Corpo di Polizia Locale del Comune di Parma; Daniele Stefanì, Delegato alla Legalità del Comune di Parma e Luca Vedrini, Delegato al Commercio del Comune di Parma. Agenti di Comunità della Polizia Locale ed i nuovi Street Tutor.

Il Sindaco, Michele Guerra, ha dichiarato: “L’attivazione degli Street Tutor nel Quartiere San Leonardo costituisce un ulteriore tassello nel segno della legalità e della sicurezza del quartiere. La loro attivazione nei mesi scorsi in Ghiaia, via Cavour e via Verdi ha dato risultati molto positivi, da qui la volontà dell’Amministrazione di estendere questo servizio anche al questo Quartiere, garantendo un presidio aggiuntivo nel territorio”.

Chiara Vernizzi, Assessora alla Rigenerazione Urbana ed Attività Economiche, ha sottolineato come l’istituzione degli Street Tutor al San Leonardo risponda alla richiesta di maggiore sicurezza dei cittadini. “Attraverso questo servizio – ha rimarcato – implementiamo le azioni volte a garantirla. Gli Street Tutor sono stai sperimentati nei mesci scorsi con successo, operano in strettissimo raccordo con le forze dell’ordine. Questa sinergia si è rivelata molto efficace e viene attuata anche qui”.

Francesco De Vanna, Assessore alla Legalità del Comune di Parma, ha sottolineato: “Quella di oggi è una giornata importante in quanto il presidio del Quartiere San Leonardo si arricchisce delle figure degli Street Tutor. Svolgono una funzione deterrente, un segnale ulteriore di sicurezza a beneficio dei cittadini e degli operatori commerciali. Il Quartiere San Leonardo è al centro di un progetto complessivo denominato Legalità e Coesione, finanziato in parte dal Comune di Parma e in parte dalla Regione Emilia Romagna. È stato avviato in centro e da oggi gli Street Tutor operano anche nel Quartiere San Leonardo, in stretta sinergia con il Comando di Polizia Locale. Sono attivi in orario pomeridiano e serale”.

Gli Street Tutor svolgono un’attività di controllo, monitoraggio e prevenzione del territorio, utile strumento di vigilanza attiva nelle aree interessate da particolari fenomeni sociali, con funzioni antidegrado per la città. Si coordinano con le forze dell’ordine, segnalando fatti e situazioni di pericolo. La loro presenza costituisce un presidio importante in quanto operano in stretto contatto con cittadini ed attività economiche presenti sul territorio, raccogliendo segnalazioni e istanze e confrontandosi costantemente con le forze dell’ordine.

Il Progetto Legalità e Coesione si articola su vari fronti tra cui l’estensione dell’Agente di Comunità ai Quartieri Oltretorrente e Pablo, l’educativa di strada con la creazione di spazi rivolti ai gruppi giovanili, progetti di rigenerazione urbana con il potenziamento dell’illuminazione pubblica, il potenziamento del sistema di videosorveglianza, e la collaborazione con i gruppi di controllo di vicinato.

kaleidoscopio
lodi_maggio24
SanMartino
Casa Bambini